Scuola, famiglie e conflitti

L’avv. Rossella Di Costanzo e la dott.ssa Haidi Segrada danno avvio al ciclo di corsi di formazione per insegnanti patrocinato da AIF Associazione Italiana Formatori e diffuso attraverso la Piattaforma Ministeriale SOFIA, dal titolo “Scuola e famiglie: come prevenire e gestire i conflitti“.

Il corso, che si svolgerà interamente online con modalità webinar, si propone come strumento utile non solo per comprendere al meglio il ruolo degli insegnanti nel sistema scuola, all’interno dello scenario sociale e normativo attuale, ma soprattutto per consentire di superare in modo costruttivo le inevitabili e quotidiane difficoltà connaturate alle relazioni fra genitori e istituzioni scolastiche.

Con il corso di primo livello, strutturato in cinque moduli della durata di due ore ciascuno, le formatrici metteranno a disposizione di ogni insegnante una “cassetta degli attrezzi” da cui attingere soluzioni pratiche per la gestione e la prevenzione delle situazioni conflittuali. L’approccio sarà il più possibile interattivo, dialogico e ludico.

L’inizio delle lezioni è previsto alla fine di settembre 2022 e le iscrizioni si chiuderanno il 18 settembre.

Di seguito il programma dettagliato del corso di primo livello e le relative modalità e costi d’iscrizione.

Diritto di visita in tempo di Covid-19

Dall’inizio della pandemia, molti genitori di figli contesti si sono trovati ad affrontare nuove questioni, non sapendo come conciliare il diritto di visita con la limitazione di spostamento attualmente imposta. Arriva ora il chiarimento ministeriale, che sgombra il campo dal dubbio:

Sono separato/divorziato, posso andare a trovare i miei figli?
Sì, gli spostamenti per raggiungere i figli minorenni presso l’altro genitore o comunque presso l’affidatario, oppure per condurli presso di sé, sono consentiti, in ogni caso secondo le modalità previste dal giudice con i provvedimenti di separazione o divorzio

La risposta è stata pubblicata sul sito del Ministero della Salute, nelle FAQ relative all’ultimo decreto firmato l’11 marzo dal presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, per il contenimento del Coronavirus in Italia. 

Giustizia e Psicologia

Nelle aule di tribunale, le parti cercano sempre la Giustizia. Ma la ricerca della verità sostanziale è compito arduo, per chi, come il giudice, deve affidare la formazione del proprio convincimento alla ricostruzione dei fatti che ne fanno altri soggetti. E dove non arrivano le prove documentali, che sono scritte e quindi – in linea di massima – facilmente interpretabili, occorre fare riferimento a soggetti terzi: testimoni e, a volte, consulenti tecnici, che diano al giudicante quegli elementi ulteriori e necessari per comprendere cosa sia realmente successo, nella fattispecie sottoposta alla sua valutazione.

A questo punto, entra in gioco un’altra scienza: la psicologia. Perchè la mente umana è capace di ricordare, anche in buona fede, qualcosa di diverso da quanto ha realmente registrato! E dunque, come si può arrivare alla Verità?

La giustizia umana è sempre perfettibile e la scienza, lo sappiamo, è in costante evoluzione. E’ quindi importante e fondamentale che uomini di legge e specialisti delle materie psicologiche dialoghino costantemente fra loro, creando buone prassi a cui attenersi in modo uniforme. Com’è avvenuto per la redazione delle preziose Linee Guida Psicoforensi, che si possono leggere a questo link.

BatFamily e BatmanDay

Per celebrare l’eroe di Gotham, fra le decine di versioni della sua storia, CULTURAeGIUSTIZIA sceglie quella iper contemporanea del film diretto da Chris McKay.

LEGO Batman (2017) dà un’audace lettura introspettiva della figura del cavaliere oscuro, capace di operare nel bene senza macchia, ma non senza paura.

La mini-figure dell’eroe pipistrello offre una visione quantomai umana del personaggio, col pregevole intento di trasmettere un messaggio realmente utile alla generazione di giovani spettatori del film.

Lo screenplay racconta di un Batman orfano, ma ormai adulto, che – estraneo a qualunque logica di condivisione – mostra di amare il “nero” della sua vita in solitudine essendo caparbiamente convinto che l’autonomia sia la chiave della sua forza. L’azione scenica offre poi al protagonista molteplici occasioni per fare, suo malgrado, esperienza di rapporti umani di amore e solidarietà, che lo porteranno gradualmente a comprendere che il vero coraggio non sta nello sfidare temerariamente i nemici, ma nell’aprire il cuore agli altri… Rischiando di creare legami e, quindi, soffrire per eventuali perdite, ma godendo di una quotidianità luminosa e felice, oltre che di un’efficacia esponenzialmente moltiplicata nel portare a termine le proprie missioni.

La solida energia che danno le relazioni profonde e solidali è il nuovo concetto-chiave di “famiglia”. Non importa l’albero genealogico: quel che conta sono l’autenticità del sentimento, le intenzioni e l’impegno. Complimenti agli autori di LEGO Batman, per l’acuta riflessione sociologica…

Film da vedere, per ragazzi e non solo: le sagaci battute e le ricche citazioni intratterranno con gusto i cinefili adulti.